Il settore MedTech - parte 1

20/04/2023

Il settore del MedTech, fantascienza o realtà?


Hai presente quei film fantascientifici dove con un piccolo aggeggio si riesce a sapere tutti i parametri vitali di una persona e a individuare, quasi istantaneamente, il male da cui è colpita? Non dico che ci siamo vicini… ma l’inarrestabile avanzamento digitale sta portando enormi sviluppi in campo medico, adottando tecnologie sempre più all’avanguardia in grado di dare specifiche risposte alle differenti esigenze di ogni paziente. Sicuramente la tecnologia mostra ancora enormi margini di potenziamento, che possono supportare questa rivoluzione della Cura, ma ormai non stiamo più parlando di fantascienza. Per questo vengono ricercate figure professionali differenti che contribuiscano ad una ricerca trasversale e multidisciplinare, in particolare nel settore del MedTech.

Di che si tratta nello specifico?

Per MedTech (Medical Technologies) si indica quel settore delle tecnologie mediche e biomediche che si occupa di ricercare, analizzare e progettare tutte le apparecchiature e i sistemi utilizzati per la prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle malattie e della riabilitazione.

Stiamo parlando di oltre 1 milione di prodotti che non staremo ad elencare con il rischio di annoiarti, ma che, per darti un’idea, possiamo identificare in due grandi tipologie:

  • i Dispositivi medici (MDs – Medical Devices), suddivisi a loro volta in due categorie:
    • una finalizzata alla prevenzione, alla diagnosi e al monitoraggio attraverso apparecchi con specifici software e hardware, come ecografie e risonanze magnetiche…;
    • l’altra per fini terapeutici con l’utilizzo di dispositivi che agiscono direttamente sulla parte del corpo interessata in base all’azione desiderata, come lenti a contatto, dispositivi acustici, protesi (Io robot per intenderci). Ma sono dispositivi medici anche i biosensori, la robotica o l’intelligenza artificiale applicata alla salute, oltre alle stampanti 3D che un giorno permetteranno di stampare tessuti umani o interi organi!

  • infine, la Diagnostica in vitro (IVDs – in Vitro Diagnostics), che comprende tutti quei strumenti e sistemi finalizzati all’analisi di campioni organici di diverso tipo (sangue, tessuti e anche… escrementi).

Riportiamo giusto due numeri per farti intendere il peso di tale settore:

A livello mondiale il mercato dei dispositivi medici è stimato a 535,6 miliardi di euro, a fine del 2021, con previsione di crescita pari a 633 miliardi entro il 2024.

In Italia il settore del MedTech vale ben 17,3 miliardi tra export e mercato interno. Inoltre, conta 4.449 aziende che occupano 118.837 dipendenti.

Ma io, con la mia laurea, possono lavorare in questo settore così spaziale?

Certo, un ambito del genere richiede profili altamente qualificati, tuttavia, il suo tessuto industriale è estremamente eterogeneo dove si ricercano figure sì competenti ma anche in grado di essere innovative, flessibili e sognatrici. Perciò tranquillo/a, le aziende tendono a coltivare i talenti acerbi perché nessuno nasce imparato!
Inoltre, i team all’interno delle imprese sono costituiti da profili professionali con diverse competenze, proprio per quella trasversalità multidisciplinare di cui parlavamo prima.

Le principali lauree di interesse sono:

  • tra le primissime non possiamo non citare le varie ramificazioni della laurea in Ingegneria (Biomedica, Clinica, IT, Meccanica, Elettronica, Dei Materiali, Meccatronica, Automazione, Chimica…);
  • seguono poi quelle Scientifiche (come Chimica, Biotecnologie, Biologia…) e quelle Tecnico-Scientifiche (ad esempio Tecnico in radiologia…);
  • tuttavia, abbiamo anche una buona componente in Economia (per progettare e creare bisogna fatturare e saper investire acutamente);
  • e, anche se non sembra, si ricercano molto specializzati in Medicina! Il medico di domani dovrà saper coniugare le esigenze del paziente con le tecnologie giuste, e adattare quest’ultime di caso in caso;
  • Inoltre, un 36,6% dei dipendenti è composto da Diplomati provenienti da Istituiti tecnici!

Però, quando ti appresterai (se non l’hai già fatto) a cercare lavoro ti troverai a scrollare varie job titles che sembrano appartenere ad una lingua aliena, oltre al fatto che uno stesso ruolo può essere chiamato in maniera leggermente differente da due aziende dello stesso settore. Per cui, abbiamo deciso di spiegarti 6 macro-aree legate alle fasi di progettazione e immissione nel mercato dei devices:

  • Ricerca e sviluppo (R&D): è il team degli scienziati pazzi, dove si creano nuovi dispositivi, si analizzano quelli precedenti al fine di migliorarli, si coordinano i vari progetti tenendo conto anche della loro immediata fattibilità e delle disponibilità economiche.
  • Regulatory Affairs: si occupa della parte burocratica, dall'autorizzazione per la produzione dei nuovi dispositivi alla regolarizzazione della loro immissione nel mercato. Le leggi e le norme sono un bel grattacapo.
  • Qualità: garantisce, appunto, la qualità del prodotto gestendo documentazione e procedure. Un lavoro certosino adatto ai più pignoli.
  • Marketing: segue il prodotto in tutte le sue fasi, dalla progettazione fino alla sua promozione, e si occupa di gestirne il budget e il piano marketing.
  • Tecnico-commerciale: ha competenze tecniche in quanto deve conoscere nel dettaglio il prodotto, ma deve anche avere delle doti da venditore per farlo comprare.
  • Tecnico specialista: si occupa dei dispositivi una volta che vengono acquistati; li installa, fa manutenzione e riparazioni, inoltre, si occupa di fornire assistenza al cliente. Si richiede una buona base tecnica che verrà poi affinata.

Tutte queste aree, che vi abbiamo brevemente spiegato a grandi linee, sono interconnesse tra loro con figure a volte molto simili o sovrapponibili. Per cui devi provare a capire in che contesto ti vedresti meglio, che tipo di mansioni preferiresti svolgere, quali sono gli stimoli e le sfide che ti caricano di più. L’importante è cominciare!

What’s next?

Continua a leggere i capitoli della saga legata al MedTech, ecco i link agli atri articoli:
>> Il settore del MedTech - Le aziende in Italia (parte 2)
>> Il settore del MedTech - La medicina e il medico del futuro (parte 3)

----------
Fonti:
Confindustria Dispositivi Medici 2023 - www.confindustriadm.it
Mediobanca 2022 – www.areastudimediobanca.com/Presentazione.pdf
Webinars MedTech a cura di Jobadvisor 2020