Bando INPS: 9Mila borse di studio per corsi universitari e post laurea per giovani under 32

12/02/2021

È stato pubblicato il bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio per corsi universitari di laurea per l’anno accademico 2018-2019 e per corsi universitari di specializzazione post lauream. Scadenza: 1 marzo 2021

Descrizione dell’offerta

INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) ha pubblicato il nuovo bando per l’assegnazione di borse di studio per i figli dei dipendenti pubblici, per la frequenza di corsi di laurea e post laurea (per percorsi universitari riferiti all’anno accademico 2018- 2019)

Il bando è finalizzato all’erogazione di 9.360 borse di studio, che serviranno a finanziare la frequenza di corsi universitari di laurea e corsi universitari di specializzazione post laurea con contributo variabile, fino ad un massimo di 2.000 Euro.

Tipologia Borse di studio

Le borse di studio sono così suddivise:

  • n. 9.055 borse di studio per corsi universitari di laurea;
  • n. 305 borse di studio per corsi universitari di specializzazione post laurea

Destinatari

Le borse di studio sono riservate ai figli di:

  • iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale;
  • iscritti al Fondo ex IPOST

Requisiti generali

  • età inferiore ai 32 anni;
  • non aver già usufruito, per l’anno accademico 2018 – 2019, di altre agevolazioni economiche analoghe erogate dall’Inps, o da altri enti pubblici o privati, di valore superiore al 50% dell’importo della borsa di studio messa a concorso;
  • non essere risultati vincitori del Bando Inps ‘Collegi Universitari’ per l’anno accademico per il quale si concorre.

Requisiti specifici

Per gli studenti che concorrono all’assegnazione della borsa di studio INPS per un corso di laurea:

  • non essere stati studenti ripetenti o iscritti fuori corso nell’anno accademico per il quale concorrono;
  • aver sostenuto tutti gli esami previsti dal piano degli studi in relazione all’anno accademico per il quale concorrono;
  • aver conseguito tutti i crediti previsti dagli ordinamenti dei rispettivi corsi o del proprio piano di studi, in relazione all’a.a. per il quale chiedono la borsa dstudio;
  • ver conseguito una media ponderata minima di 24/30;
  • nel caso di conseguimento del diploma di laurea nel medesimo anno accademico per il quale concorrono, aver riportato una votazione minima pari a 88 su 110 o equivalente

Per gli studenti che richiedono la sovvenzione economica per un corso di specializzazione:

  • iscrizione ad un corso di specializzazione post laurea nell’anno accademico 2018 – 2019;
  • aver conseguito un diploma di laurea con votazione non inferiore a 92/110.

Condizioni economiche

Le 9.360 borse di studio prevedono un contributo finanziario variabile e comprensivo tra 1.000 e 2.000 Euro 

Maggiori informazioni

Leggi il BANDO UFFICIALE

Guida alla candidatura

Le domande devono essere trasmesse online all’INPS, attraverso il servizio dedicato: Accedi al servizio presente anche nella pagina della prestazione “Borse di studio per scuola di primo e secondo grado, università e ITS”

Scadenza

1 marzo 2021

SHARE

NEWS PIÙ LETTE